La storia della nascita delle Doc bresciane, con il professor Michele Vescia

Domenica 13 novembre alle ore 10.30, ospiteremo il padre dell'enologia bresciana, il Professor Michele Vescia, che ci racconterà la nascita e lo sviluppo della viticoltura bresciana dagli anni '60 fino ad oggi.


All'interno del panorama vitivinicolo bresciano, il Lago di Garda ha sicuramente un' importanza rilevante, sia dal punto di vista storico e culturale, che da quello produttivo. In questo territorio la tradizione vitivinicola si può far risalire già agli antichi romani e negli ultimi decenni questo territorio sta crescendo molto, riscuotendo particolare successo in ambito internazionale.
Tutto ciò non sarebbe stato possibile senza l'impegno di uomini come Michele Vescia, che negli anni '60 hanno dato vita alle Doc bresciane, stabilendo i disciplinari di produzione e raggruppando i diversi produttori nei rispettivi Consorzi di Tutela, dando vita a una realtà comune in cui questi uomini potessero identificare sè stessi e il loro territorio.

La provincia di Brescia vanta un patrimonio vitivinicolo estremamente vario e di qualità, ma spesso poco conosciuto. Nell'intera provincia, infatti, si possono contare ben 7 aree vinicole diverse, che spaziano dalle valli prealpine, fino alla fascia collinare dei laghi Sebino e Benaco.


La partecipazione al racconto è gratuita e aperta a tutti.

A seguire, potrete degustare i nostri vini e il nostro menù d'autunno, ad un prezzo speciale in compagnia del Professor Michele Vescia, che continuerà a raccontare aneddoti e storie.

Per prenotazioni 030.9910279 | cascina@selvacapuzza.it